macchia
Danceworks

Il tuo browser non è in grado di riprodurre il video. Provare versione video HTML5 se disponibile, o scaricare dal link diretto: eve-trailer.flv aprendolo con un programma che supporti il formato flash.

Download:

Questo video è disponibile in versione video per HTML5/ Download

Ind..Eve..iduated

Concetto

Mangiò la mela della saggezza, il cui cuore nasconde i semi della vita in forma di pentagono, l'antico simbolo della Dea.
Cinque danzatrici definiscono e ridefiniscono se stesse- cinque metafore attuali della figura ancestrale di Eva.
Atmosfere diverse si dipanano nel lavoro e divengono l'opportunità di “Ind..Eve..iduazione” percepita come una contrazione dall'amorfo ad uno specifico ed unico modo di essere.
Le danzatrici esperiscono una nascita collettiva da un uovo primordiale, come prima delimitazione del sè. Poi un cerchio, l'infinito reame del rito dove gli individui fondono e divengono uno, le danzatrici ripetono dodici movimenti, reiterando costantemente un contenuto che viene successivamente trasceso: il cerchio si rompe attraverso nervose acceleazioni che esprimono l'urgenza di individualità.

Crediti ed informazioni tecniche

Concetto & Coreografia: Laura Della Longa
Danzatrici: Bahar Temiz, Barbara Ebner, Elea Parker, Katrin Gunnarsdòttir, Mallika Baumann
Design del suono: Hanneke Voss
Musiche originali: “Per tropo fede” (anonimo compositore del 15° secolo)
Design delle luci: Attila Gonczi
Animazioni video: Ricardo Lafuente
Première: Maggio 2007, ArtEZ Institute of the Arts - Arnhem, NL
Durata: circa 25 minuti
Palco e sfondo: Bianco
Ampiezza palco: min. 10 m.
Profondità palco: min. 10 m.